Demanio. L’incubatore per l’arte di via De Castillia assegnato all’associazione ‘ADA Stecca’ per altri 12 anni
Demanio. L’incubatore per l’arte di via De Castillia assegnato all’associazione ‘ADA Stecca’ per altri 12 anni

Tutte le notizie

Demanio

L’incubatore per l’arte di via De Castillia assegnato all’associazione ‘ADA Stecca’ per altri 12 anni

Accordo per il passaggio dal comodato gratuito al canone d’affitto agevolato: proseguiranno attività socio-culturali, eventi e incontri aperti alla città.

incubatore via De Castillis

Milano, 16 agosto 2017 – Per altri 12 anni l’immobile di proprietà comunale di via De Castillia 26, all’Isola, sarà gestito dall’associazione Stecca degli artigiani (ADA Stecca). La Giunta ha infatti approvato le linee di indirizzo per l’assegnazione in locazione dello spazio a favore dell’associazione che dal 2012 ad oggi lo ha utilizzato in comodato d’uso gratuito per iniziative socio-culturali. Il canone annuo iniziale è di circa 21mila euro, grazie all’abbattimento stabilito dal Comune per gli enti senza fine di lucro che consente di tenere insieme l’equilibrio economico e l’impegno sociale profuso dalle realtà presenti da anni in questo spazio.

L’edificio di via De Castillia 26 è il cosiddetto ‘Incubatore per l’Arte’, terminato nel 2012 nell’ambito del ‘Programma Integrato d’Intervento delle aree Isola De Castillia 21’ e divenuto di proprietà del Comune di Milano.

Dal 2012 l’immobile – due piani per una superficie complessiva (compresa l’area esterna) di 800 mq – è stato concesso per cinque anni in comodato d’uso gratuito alle associazioni aderenti ad ADA Stecca per attività culturali e artigianali aperte al pubblico. Le stesse, 9 in tutto, che hanno aderito alla richiesta dell’Amministrazione di rinnovo dell’utilizzo degli spazi attraverso un canone d’affitto.

Nell’incubatore per l’arte continuerà per altri 12 anni la preziosa e poliedrica attività svolta da ‘ADA Stecca’ che ha come finalità la valorizzazione del quartiere Isola, la progettazione territoriale partecipata, l’aggregazione giovanile, la crescita socio-culturale, l’imprenditorialità artigianale e la promozione del volontariato, dell’associazionismo e della sostenibilità ambientale.

ADA Stecca si è assunta l’obbligo di presentare annualmente un programma di attività, realizzando anche incontri ed eventi e aprendo gli spazi al quartiere, alle iniziative che svolge il Municipio 9 e alla città con appuntamenti calendarizzati come il mercatino biologico, lo sportello migranti, i laboratori di falegnameria e ciclofficina.