Ponte vecchio di Gorla pedonale nei weekend
Ponte vecchio di Gorla pedonale nei weekend

Tutte le notizie

Mobilità

Ponte vecchio di Gorla pedonale nei weekend

Valorizzata un'are di grande pregio della zona. Chiusura al traffico anche nei giorni di festa. Maran: “Accogliamo la proposta del Consiglio di zona 2"

Milano, 30 gennaio 2016 - Il Ponte Vecchio del quartiere Gorla diventerà pedonale nei weekend e durante le festività. Lo ha stabilito la Giunta comunale, definendo la chiusura al traffico di piazza dei Piccoli Martiri – nel tratto tra via Fratelli Pozzi e via Luigi Bertelli che comprende, appunto, il ponte storico - limitatamente ai sabati, le domeniche e i giorni festivi dell’anno.

“Accogliamo la proposta del Consiglio di zona 2, andando a valorizzare un’area di grande pregio dal punto di vista paesaggistico e storico – sottolinea l’assessore alla Mobilità e Ambiente Pierfrancesco Maran -. Il Ponte Vecchio  ha un significato simbolico e affettivo per i residenti della zona che vogliamo preservare con la pedonalizzazione nei giorni di festa, quando il naviglio Martesana diventa un importante attrattore di pedoni e ciclisti. Tutti i milanesi potranno riscoprire l’autentica bellezza di quest’angolo di una Milano rimasta intatta nei secoli”.   

Soddisfatto il presidente del Consiglio di zona 2, Mario Villa: “Con la proposta di chiudere nei giorni festivi il ponte di Gorla abbiamo voluto migliorare la vivibilità del quartiere, ora pregevolmente rivalutata grazie all’ottima sistemazione del Ponte Vecchio, e restituire ai residenti l’ambiente del vecchio Borgo, già sede del Municipio dell’antico Comune”.

Il caratteristico ponte a schiena d’asino conosciuto come Ponte Vecchio rappresenta uno scorcio di una Milano d’antan che testimonia un pezzo di storia dei Navigli milanesi. La piazza ha ospitato in passato, oltre all’ex municipio del Comune di Gorla prima della sua annessione a Milano avvenuta nel 1923, il convento delle Clarisse, realizzato dall’architetto Giovanni Muzio, e il  monumento dedicato agli scolari, maestri e collaboratori della scuola elementare Francesco Crispi, morti nel corso del bombardamento del 20 ottobre 1944: i “piccoli martiri”.

Potranno circolare e sostare in deroga alla pedonalizzazione del ponte i mezzi di soccorso e di polizia, i veicoli adibiti a funzioni essenziali autorizzati dal Comando di zona della Polizia Locale,  i veicoli addetti alle manutenzioni stradali, del verde e delle sponde del Naviglio Martesana. Sarà inoltre garantito il solo transito per i veicoli di residenti e domiciliati e ai veicoli addetti alla pulizia della strada.

La pedonalizzazione sarà attivata nelle prossime settimane, dopo la predisposizione dell’ordinanza e la posa della segnaletica.