Partner per le stazioni di Tre Torri e Garibaldi
Partner per le stazioni di Tre Torri e Garibaldi

Tutte le notizie

Metropolitana Lilla

M5, nuovi partner per le stazioni di Tre Torri e Garibaldi

La prima non modificherà il nome ma sarà abbinata ad Allianz e Generali, la seconda a Nissan. Maran: “Dimostrazione che partnership pubblico-privato funziona”

M5

Milano, 26 aprile 2015 - Tre Torri affidata ad Allianz e Generali (senza mutare il nome), Garibaldi affiancata al brand Nissan. La Giunta, che ad aprile aveva approvato l’abbinamento della stazione M5 di San Siro alla società Mediaset Premium, ha infatti accettato le proposte di partnership presentate da tre grandi aziende per altre due fermate della Lilla. 

“Dopo Mediaset, altre tre grandi aziende hanno scelto di accostare il proprio nome alla metropolitana di Milano – ha dichiarato l’assessore alla Mobilità e Ambiente Pierfrancesco Maran -. E’ la dimostrazione che questa partnership pubblico-privato, che ci consente di recuperare risorse importanti da destinare al trasporto pubblico, può funzionare bene nella nostra città, così come avviene nelle grandi metropoli europee, e che il trasporto pubblico è finalmente così attrattivo da attirare gli investimenti di grandi marchi”. 

Il Comune di Milano lo scorso agosto aveva affidato alla società M5 S.p.A, concessionaria della M5, l’incarico di individuare soggetti interessati alla partnership finanziaria, mediante l’affiancamento di nome, logo o marchio del partner, alla denominazione della “lilla” o delle sue stazioni.

Le due società di assicurazioni hanno presentato la loro proposta di partnership per la fermata "Tre Torri" in via congiunta: la denominazione della stazione non verrà per il momento accostata ad alcun nome o simbolo riconducibile ai due enti.

Allianz e Generali – che in CityLife occuperanno rispettivamente la Torre Allianz progettata da Arata Isozaki e la Torre progettata da Zaha Hadid – faranno pubblicità in esclusiva nella stazione e corrisponderanno a M5 S.p.A. e al Comune di Milano un totale di 5 milioni, suddivisi in rate annuali, per un periodo di 10 anni. 

Nissan Italia affiancherà invece il suo nome a quello della fermata, che si chiamerà quindi “Garibaldi Nissan”, e sarà presente in esclusiva negli spazi dedicati alla pubblicità della stazione. Il contratto avrà durata di 3 anni.