Ambiente. In viale Ungheria 700 appartamenti teleriscaldati grazie alla collaborazione tra Comune e Unciredit
Ambiente. In viale Ungheria 700 appartamenti teleriscaldati grazie alla collaborazione tra Comune e Unciredit

Tutte le notizie

Ambiente

Viale Ungheria, 700 appartamenti teleriscaldati grazie alla collaborazione con Unicredit

La banca finanzierà l’ecoefficientamento energetico del super condominio, costituito dal 60% di edilizia comunale. Assessori Benelli e Maran: "Il supporto delle banche è un grande vantaggio per interventi come questo"

viale_ungheria

Milano, 4 febbraio 2016 – Si amplia ancora la rete di condomini raggiunti dal teleriscaldamento in città. UniCredit, nell’ambito dell’iniziativa Patti chiari promossa dall’Assessorato Ambiente Mobilità Energia con la collaborazione di AMAT, finanzierà infatti il rifacimento della caldaia e degli impianti condominiali del condominio di Viale Ungheria.

L’unità immobiliare è composta da 17 edifici e 684 appartamenti di cui il 60% è di proprietà comunale, che godranno di un’unica centrale termica di teleriscaldamento a servizio del super condominio. In questo modo, ipotizzando una gestione decennale degli impianti, si garantirà un risparmio complessivo delle spese di riscaldamento, suddivise in una quota fissa legata all’ammortamento dei lavori ed una quota variabile in funzione del consumo energetico. La parte legata all’ammortamento verrà rimborsata dalla proprietà immobiliare, mentre la quota consumi, comprensiva di manutenzioni e conduzione, sarà addebitata agli inquilini. Questo consentirà agli inquilini di risparmiare da subito il 45% delle spese di riscaldamento.

“Si tratta di un intervento importante – commentano gli assessori del Comune di Milano Daniela Benelli (Casa e Demanio) e Pierfrancesco Maran (Mobilità e Ambiente) – che speriamo rappresenti un modello per molti altri condomini della città. Il supporto delle banche in operazioni molto onerose quali l’ecoefficientamento degli impianti rappresenta un vantaggio per gli inquilini, che possono sostenere il costo dell’investimento nel lungo periodo e senza aggravi eccessivi in bolletta. Dal punto di vista dell’Amministrazione comunale, guardiamo ai benefici per la città: centinaia di alloggi serviti da un’unica centrale di teleriscaldamento vuol dire minori consumi e un contrasto efficace alle emissioni. Milano è capofila in Italia per lo sviluppo del teleriscaldamento, con una rete di 150 km a servizio di edifici  privati e pubblici. L’intervento in viale Ungheria è un ulteriore passo verso il risparmio energetico e la riduzione dell’inquinamento atmosferico”.
 
Soddisfatto Enzo Torino, Deputy Regional Manager Lombardia UniCredit: " UniCredit da tempo manifesta una forte attenzione e sensibilità nei confronti del settore delle energie e dell’efficientamento energetico, sia in prima persona, migliorando l’efficienza energetica delle proprie strutture, delle proprie attività e nei rapporti con i propri fornitori (Bilancio di Sostenibilità), sia supportando il settore attraverso un catalogo di prodotti e servizi dedicati a imprese e privati, anche tramite la Joint Venture Officinae. Il supporto al settore di UniCredit passerà in futuro attraverso partneship e progetti importanti, come questa con il Comune di Milano e si concretizzerà finanziariamente con operazioni di finanziamento chirografario, come in questo caso, ma anche di leasing e finanziamenti finalizzati”.