Seguici su twitter  
Seguici su facebook

Home > News >Archivio News 2007-2011 >Sviluppo del territorio > La revisione degli oneri di urbanizzazione

Dalla Giunta

La revisione degli oneri di urbanizzazione

Il provvedimento, proposto dell’assessore Masseroli, verrà portato in tempi brevi all’approvazione definitiva del Consiglio comunale
La Giunta comunale ha approvato la delibera che prevede l’aggiornamento dei parametri degli oneri di urbanizzazione e gli incentivi per l’accesso alla casa e al risparmio energetico. Il provvedimento, proposto dell’assessore allo Sviluppo del Territorio Carlo Masseroli, verrà portato in tempi brevi all’approvazione definitiva del Consiglio comunale.

Si tratta dei contributi versati al Comune dai costruttori per partecipare alle spese che l’Amministrazione affronta per fornire gli allacciamenti ai servizi (luce, gas, telefono, parcheggi, ecc) agli edifici di nuova costruzione. secondo la legge gli oneri vanno ridefiniti almeno ogni 5 anni per permettere al Comune di realizzare i servizi necessari ai cittadini.

"I valori erano fermi al 1991. Gli oneri di urbanizzazione – ha precisato l’assessore Masseroli  – non sono un’imposta, ma un mutuo ‘patto’ tra il costruttore ed il Comune perché chi abita nei quartieri di nuova realizzazione non trovi solo la casa, ma un ambito adeguatamente infrastrutturato e servito".

(16/11/2007)



  Non si prevedono aggiornamenti alla notizia
 
Note legali e privacy | Credits inizio pagina