Seguici su twitter  
Seguici su facebook

Home > Elenco Siti tematici >Area C > Risultati attesi e monitoraggio

Risultati attesi e monitoraggio

Il monitoraggio

Il provvedimento Area C ha natura sperimentale e avrà una durata pari a 12 mesi.

I principali risultati attesi dal provvedimento Area C sono i seguenti:

  • riduzione del traffico nella ZTL Cerchia dei Bastioni
  • maggior efficacia delle reti di trasporto pubblico
  • miglioramento della qualità urbana, attraverso la riduzione del numero di incidenti, delle situazioni di sosta selvaggia e dell'inquinamento acustico e atmosferico

Durante il periodo di sperimentazione viene misurata costantemente l'efficacia del provvedimento.
I risultati, pubblicati in questa pagina nella sezione allegati, fanno riferimento a diversi indicatori tra i quali, a titolo esemplificativo:

  • flussi veicolari in ingresso alla Ztl Cerchia dei Bastioni
  • flussi veicolari al di fuori della Ztl Cerchia dei Bastioni
  • velocità commerciale dei mezzi di trasporto pubblico
  • percentuale incidenti
  • emissioni da traffico

I report su Area C, scaricabili nella sezione Allegati al fondo di questa pagina, si basano su dati raccolti ed elaborati da Amat e rientrano in una più ampia volontà di trasparenza e comunicazione dell’Amministrazione nei confronti dei cittadini.

Open Data

Sul portale Open Data del Comune di Milano (dati.comune.milano.it) è possibile scaricare report interattivi, riguardanti alcuni dati e indicatori di Area C.
 
Due le macrocategorie tra cui scegliere:

• Accessi giornalieri
• Accessi orari

All’interno delle due categorie la ricerca può essere ulteriormente suddivisa in base a diversi indicatori:

• Area C attiva o tutta la giornata
• Periodo (fino a 30 giorni)
• Categoria (motorizzazioni, residenti, veicoli di servizio…)
• Confronto tra due date

Il Black Carbon

Il Black Carbon è un indicatore dell'inquinamento 'di prossimità' alla fonte traffico, che consente di valutare l'efficacia delle politiche di regolamentazione di questa importante sorgente emissiva anche in termini di rischio sanitario locale e specifico della popolazione esposta.

Il progetto di monitoraggio del Black Carbon del Comune di Milano è stato realizzato da AMAT in collaborazione con SIMG (Società Italiana di Medicina Generale) e il supporto tecnico-scientifico di professori della Cornell University, Ithaca, NY e della University of Southern California di Los Angeles che da anni svolgono attività di ricerca a livello mondiale su questa tematica.

I risultati delle diverse campagne di monitoraggio - che presentano significatività statistica nella differenzazione delle concentrazioni di Black Carbon tra interno ed esterno di Area C in corrispondenza di concentrazioni di PM10 e PM2.5 pressoché invarianti - consentono di evidenziare come la regolamentazione degli accessi alla Cerchia dei Bastioni produca un effetto di contenimento delle concentrazioni degli inquinanti legati al traffico veicolare pericolosi per la salute, di cui questo composto è un importante tracciante, con conseguenti benefici sanitari per la popolazione residente e per chi fruisce di questa zona della città per i più diversi motivi (lavoro, studio, turismo, etc).

 

Allegati

Siti Utili

 
Note legali e privacy | Credits inizio pagina