Seguici su twitter  
Seguici su facebook

F.A.Q.

In fase di aggiornamento le domande e le risposte più utili su Area C

Area C: le regole base

In quali giorni e orari è in vigore Area C?
Area C è attiva nei giorni di lunedì, martedì, mercoledì e venerdì, feriali, dalle ore 7.30 alle ore 19.30. I giovedì dalle ore 7.30 alle ore 18.00.
Area C non è attiva durante i weekend e nei giorni festivi.

Quali sono le vie e i confini di Area C?
L’Area C corrisponde alla ZTL Cerchia dei Bastioni (la stessa zona dell’ex Ecopass).
È delimitata da 43 varchi elettronici muniti di telecamera, di cui 6 accessi esclusivi per il trasporto pubblico e 1 promiscuo.
La cartina dei varchi e l’elenco delle vie all’interno e di confine di Area C sono disponibili nella sezione Ztl Cerchia dei Bastioni.

Le telecamere rilevano solo l’entrata o anche l’uscita da Area C?
Il sistema di telecamere rileva solamente le targhe delle auto in entrata. L’uscita da Area C può dunque avvenire in qualsiasi momento della giornata e da qualsiasi varco.

Chi non può più né entrare né transitare in Area C?
Hanno divieto di accesso e transito i seguenti veicoli:

• diesel Euro 0, 1, 2 ed Euro 3 senza filtro antiparticolato
• benzina Euro 0
• con lunghezza superiore a 7,5 metri

Sono previste deroghe, sino alla fine della sperimentazione, per i veicoli a gasolio Euro 3 delle seguenti categorie; residenti, bus turistici, veicoli destinati al trasporto cose (rientranti nelle categorie autorizzate ad accedere nella ZTL Cerchia dei Bastioni, in base alla precedente disciplina ZTL Merci) e veicoli muniti di doppi comandi uso scuola guida, a gasolio Euro 3,  intestati a un’impresa attiva iscritta alla Camera di Commercio, al settore di attività delle scuola guida.

Quanto costano i tagliandi d’ingresso?
I tagliandi giornalieri disponibili sono i seguenti:

· Per tutti: 5 euro
· Per i residenti: 2 euro (dopo i 40 accessi gratuiti)
· Per i veicoli di servizio: 3 euro oppure 5 euro con due ore di sosta sulle strisce blu
· Nelle autorimesse del centro aderenti all'iniziativa: 13,00 euro per tagliando Area C + 4 ore di sosta (non frazionabili); inoltre, la tariffa oraria per la sosta, dopo la quarta ora, non deve superare i 2,00 euro (costo che deve essere uguale anche per le auto esentate dal pagamento di Area C).

Esistono anche due tipi di tagliandi multipli con credito a scalare, da utilizzare anche per accessi effettuati in giorni non consecutivi, del valore di 30 e 60 euro.

Per quanti transiti vale l’attivazione del tagliando Area C?
Il tagliando Area C ha valore giornaliero e copre tutti gli ingressi effettuati dal medesimo veicolo in una stessa giornata dall’orario del primo accesso fino alle 19.30.

Acquistare e attivare i tagliandi d’ingresso

Dove posso acquistare i tagliandi per l’ingresso in Area C?
I tagliandi d’accesso sono disponibili sul sito nella sezione Servizi on line, presso tabaccherie, edicole e Atm Point, in uno dei 500 parcometri distribuiti in tutta Milano, chiamando il numero verde + 39.02.48684001  (tutti i giorni, 7.30-24.00), agli sportelli Bancomat di Banca Intesa Sanpaolo abilitati, richiedendo l’attivazione del RID su conto corrente bancario entro il 14.09.2012, attivando l'opzione Telepass e nelle autorimesse che aderiscono all'iniziativa.

Come posso attivare i titoli per l’accesso ad Area C?
L’acquisto presso gli sportelli bancomat di Banca Intesa Sanpaolo, ai parcometri e al call enter + 39.02.48684001  prevede l’attivazione contestuale all’acquisto.
Vanno attivati dopo l’acquisto, invece, i tagliandi cartacei acquistati presso tabaccherie, edicole e Atm Point (seguendo le indicazioni scritte sul retro) e quelli acquistati su questo sito internet, sempre nella sezione Servizi on line. ("Attiva ticket Area C").

Quando vanno attivati i titoli d’accesso ad Area C?
L’attivazione (in alcuni casi contestuale all’acquisto), va effettuata nella giornata in cui avviene l’accesso nella ZTL Cerchia dei Bastioni o, al massimo, entro le ore 24.00 del giorno successivo. Fanno eccezione i tagliandi a tariffa agevolata delle autorimesse convenzionate, che devono essere obbligatoriamente attivati entro la mezzanotte del giorno stesso in cui si effettua l'accesso. Attivandoli il giorno stesso, inoltre, non verrà addebitato l'ingresso a chi ha le modalità Telepass e RID attive. 

Il RID che avevo attivato per Ecopass è valido anche per Area C?
Se, entro il 31 gennaio 2012, non si è annullata la modalità di pagamento tramite RID attivata per Ecopass, l’addebito in conto corrente proseguirà anche per i transiti in Area C con la nuova tariffa in vigore.
Attenzione: chi aveva attivato il RID per veicoli che oggi non possono più circolare in Area C verrà sanzionato se le telecamere ne rileveranno l’accesso alla ZTL Cerchia dei Bastioni.

È possibile chiedere la fatturazione per i tagliandi acquistati?
I ticket di accesso all’area C non sono soggetti a IVA.

Può essere richiesta una ricevuta di pagamento presso l’Atm Point di Duomo, presentando i seguenti documenti, secondo il metodo di pagamento scelto:
- acquisto presso rivendite autorizzate (tabaccheria, edicola, Atm Point): occorre richiedere al rivenditore, al momento dell’acquisto, il modulo di richiesta emissione ricevuta di pagamento;
- acquisto on-line: la mail che il sistema rilascia a conferma della transazione;
- acquisto da sportello Bancomat di Intesa Sanpaolo: la ricevuta della transazione;
- acquisto presso i parcometri abilitati: la ricevuta della transazione;
- Rid bancario: la lettera di addebito bimestrale inviata dal Comune di Milano accompagnata da un documento comprovante l’avvenuto addebito.

La ricevuta verrà emessa successivamente alla richiesta all’Atm Point di Duomo e sarà recapitata al domicilio tramite posta ordinaria.

Se si sceglie una delle autorimesse che aderiscono all'iniziativa (13 euro per Area C + 4 ore di sosta non frazionabili) si può chiedere, direttamente al gestore dell'autorimessa al momento del pagamento, l'inserimento dei propri dati (nome, cognome, codice fiscale o Partita IVA) sul tagliando, che dovrà apporre il proprio timbro.

Tipologie di veicoli e motorizzazioni

Moto e motorini hanno accesso libero ad Area C?
Motoveicoli e ciclomotori sono esentati dal pagamento della tariffa di ingresso. Fanno eccezione gli Euro 0 a due tempi, che non possono accedere.
Si ricorda, inoltre, che dal 15 ottobre al  15 aprile sono in vigore le restrizioni stabilite da Regione Lombardia, che comportano il fermo permanente della circolazione per i motoveicoli e i ciclomotori a due tempi di classe Euro 0 su tutto il territorio.

Possono accedere liberamente anche tricicli e quadricicli?
Per quel che riguarda tricicli e quadricicli fa fede quel che è riportato sulla carta di circolazione. Se rientrano nelle categorie ciclomotori o motocicli hanno libero accesso ad Area C.

I veicoli ibridi, bifuel, alimentati a metano e GPL sono esentati dal pagamento per l’ingresso in Area C?
Si, auto ibride, bifuel, alimentate a metano e a GPL possono entrare gratuitamente in Area C sino alla fine della sperimentazione.

Ho un’auto diesel Euro 3 senza filtro antiparticolato, non possono più accedere ad Area C?
Dalle 7.30 alle 19.30, orari di attivazione di Area C, i veicoli diesel Euro 3 senza filtro antiparticolato non possono più né accedere né transitare.
È prevista una deroga per questa categoria di veicoli e sino alla fine della sperimentazione per i residenti, i bus turistici, i veicoli destinati al trasporto cose (rientranti nelle categorie autorizzate ad accedere nella ZTL Cerchia dei Bastioni, in base alla precedente disciplina ZTL Merci) e i veicoli muniti di doppi comandi uso scuola guida, a gasolio Euro 3,  intestati a un’impresa attiva iscritta alla Camera di Commercio, al settore di attività delle scuola guida. Questi veicoli, anche se privi di FAP, possono accedere e transitare in Area C a fronte di pagamento del tagliando.

Se gli impianti GPL e metano o il filtro antiparticolato sono stati installati successivamente all’acquisto, è necessario comunicare la targa?
In caso di installazioni di impianti GPL e metano o di FAP successive all’acquisto del veicolo si deve comunicare la targa servendosi del Modulo per richiesta di registrazione di variazione dati MCTC scaricabile dalla pagina Regolamentazione accesso.

Le auto d’epoca sono esentate e/o derogate?
Per le auto d’epoca non sono previste né esenzioni dal pagamento né deroghe, rispetto alle categorie che hanno divieto di accesso e transito in Area C.

Residenti

Che cosa devo fare se sono residente in Area C per accedere alle agevolazioni?
I residenti e i domiciliati nella ZTL Cerchia dei Bastioni devono obbligatoriamente registrarsi per ricevere i 40 ingressi gratuiti a loro riservati su base annua e per poi usufruire della tariffa agevolata di 2 euro dal 41° ingresso.

Posso usufruire delle agevolazioni previste se sono residente fuori da Area C, ma ho un box all’interno?
Sono equiparate ai residenti, e possono dunque accedere alle agevolazioni, le persone che pur abitando all’esterno di Area C hanno box o posti auto che da contratto sono di pertinenza dell’unità immobiliare in cui hanno residenza o domicilio. I box e posti auto in affitto o di proprietà all’interno di garage o uffici, non consentono l’accesso alle agevolazioni previste per i residenti.

Anche i diesel Euro 3 senza FAP dei residenti non possono più accedere?
Per i residenti proprietari di diesel Euro 3 senza filtro antiparticolato c’è una deroga al divieto d’accesso in Area C.

Le auto intestate a società aventi sede all’interno di Area C possono accedere alle agevolazioni per i residenti?
Le auto di società con sede in Area C non possono usufruire delle agevolazioni previste per i residenti, neanche se le società sono proprietarie o hanno in locazione box e/o posti auto.

Persone con disabilità

Sono titolare di un contrassegno disabili. Devo comunicare la targa del veicolo per accedere ad Area C?
Se l’associazione della targa al contrassegno è già stata comunicata, il veicolo risulta registrato e non occorre una nuova comunicazione.

Se la targa non è mai stata comunicata come posso richiedere l'autorizzazione all'ingresso?
Se è un ingresso occasionale occorre compilare e inviare prima del transito in Area C il modulo Mod. B Inserimento transito occasionale, scaricabile dalla sezione Persone con disabilità.
Se il transito è frequente occorre chiedere di abbinare la targa di un veicolo al contrassegno inviando la documentazione elencata nel modulo che viene esclusivamente consegnato al ritiro del contrassegno di parcheggio dall' Ufficio Pass disabili oppure, se il disabile è di fuori Milano, nel Mod. A2 scaricabile dalla sezione Persone con disabilità o ritirabile direttamente presso il suddetto Ufficio sito in Via Beccaria, 19-piano terra.

Come posso sostituire la targa di un veicolo comunicata in precedenza?
Occorre compilare e inviare il modulo Mod. A1 Persone con disabilità di Milano o Mod. A2 Persone con disabilità di fuori Milano, scaricabili dalla sezione Persone con disabilità.

Come posso far sostituire la targa del mio autoveicolo che ho venduto/rubato/regalato o di quello che utilizzo prevalentemente al mio trasporto comunicato in abbinamento al mio contrassegno?
Il disabile dovrà, prima di accedere all' Area C con un veicolo diverso da quello comunicato come prevalente (targa Master) al suo trasporto, comunicare la targa del nuovo veicolo mediante l'invio a mezzo fax 02.884.57056 o tramite e-mail mta.passdisabili@comune.milano.it del modulo Mod. S Sostituzione, scaricabile dalla sezione Persone con disabilità.

Come posso associare temporaneamente il mio contrassegno a un’altra targa?
Se il cambio del veicolo è temporaneo, si può trasferire l’autorizzazione alla targa da utilizzare provvisoriamente telefonando al numero 020202. Comunicando all’operatore il codice univoco abbinato al contrassegno e la nuova targa, il cambio avrà una valenza temporale di tre giorni (rinnovabili).

La comunicazione può essere effettuata contattando l’Infoline del Comune al numero 02 02 02, attivo 24 ore su 24, 7 giorni su 7 o, in alternativa utilizzando il Servizio on-line Pratiche online.

Ci sono esenzioni e deroghe per persone sottoposte a cure salvavita?
Per le persone affette da gravi patologie che richiedono terapie salvavita, al pari delle persone con disabilità, sono state riconosciute sia l’esenzione dal pagamento di Area C sia la deroga a circolare con motorizzazioni vietate. L’esenzione e la deroga sono predisposte sia nel caso in cui le strutture si trovano all’interno della ZTL Cerchia dei Bastioni sia nel caso in cui il malato è residente in Area C e deve rientrare in centro dopo aver effettuato la cura in una struttura situata al di fuori. Le informazioni necessarie e il modulo per richiedere esenzione e deroga (Modello terapie salvavita) si trovano nella sezione Persone con disabilità.

Sono previste esenzioni per raggiungere il Pronto soccorso degli ospedali interni ed esterni (per i residenti) ad Area C?
Sì, i veicoli delle persone che si deveono recare al pronto soccorso sono derogati, con qualsiasi motorizzazione, ed esentati dal pagamento del tagliando. Sarà necessario inviare il modulo apposito con certificazione sanitaria entro la mezzanotte del giorno successivo all’accesso, per ottenere deroga ed esenzione.
In particolare, l’accesso al Pronto Soccorso dell’Ospedale Fatebenefratelli è libero attraverso il varco di via Castelfidardo, ma le telecamere registrano l’ingresso da via Castelfidardo e l’uscita in Corso di Porta Nuova e tra i due passaggi non devono intercorrere più di 12 ore. Sono, invece, sottoposti a pagamento i veicoli che accedono dallo stesso varco e proseguono verso il centro.

Veicoli di servizio

Cosa devo fare se voglio usufruire delle agevolazioni previste per il “Traffico di servizio”?
Per ottenere le agevolazioni riservate ai veicoli di servizio è necessario registrarsi on line. Per registrarsi occorre essere in possesso di una visura camerale con i dati della società richiedente, del CF/P.IVA, del codice REA e del codice ATECORI. Dopo la registrazione è necessario acquistare e attivare i tagliandi d’ingresso.

Dove posso acquistare il tagliando da 5 euro comprensivo di due ore di sosta gratuita?
I veicoli registrati come “Traffico di servizio” possono acquistare presso i parcometri il tagliando del valore di 5 euro che comprende sia l’accesso giornaliero in Area C sia due ore di sosta. La ricevuta cartacea costituisce così anche titolo di sosta, valido per le due ore successive al momento dell’acquisto.

Se ho attivato entro il 14.09.2012 il RID come modalità di pagamento, quale tariffa viene applicata al mio veicolo di servizio?
Il pagamento tramite RID per i veicoli di servizio comporta l’applicazione della tariffa di accesso a 3 euro. Per usufruire della tariffa da 5 euro con due ora di sosta gratuita basta acquistare, durante la giornata per la quale se ne ha bisogno, il tagliando presso un parcometro. In questo modo sul conto corrente collegato al RID non verranno addebitati i 3 euro per il transito di quel giorno.

Le auto intestate a società aventi sede all’interno di Area C sono considerate veicoli di servizio?
Le auto di società con sede in Area C non possono usufruire delle agevolazioni per il “Traffico di servizio”, a meno che i veicoli in questione non siano stati registrati con uno dei codici ATECORI che rientrano in questa categoria (da verificare sull’Ordinanza 67222, paragrafo 7, da pagina 6, scaricabile dalla home page di Area C).

Gli orari per il carico e scarico merci sono rimasti invariati o con Area C si può sostare liberamente?
Con l’attuale disciplina Area C i veicoli che possono accedere e circolare all’interno della ZTL Cerchia dei Bastioni possono anche effettuare le operazioni di carico e scarico merci negli stalli dedicati dalle 0.00 alle 24.00, secondo le modalità previste nella medesima ZTL. Discipline più restrittive, attive in singole aree, sono espressamente indicate sulla segnaletica verticale.

La nostra impresa utilizza mezzi d’opera in esecuzione di contratti con il Comune di Milano. Cosa si deve fare per ottenere l’esenzione?
L’esenzione dal pagamento riguarda i mezzi effettivamente utilizzati per lo
svolgimento dell’attività di servizio e limitatamente al periodo nell’ambito del quale esso si svolge.
Le targhe dei veicoli oggetto di deroga e il relativo periodo di esenzione dal pagamento devono essere comunicati all’ufficio Area C dal Settore o della Direzione Centrale che ha instaurato i rapporti contrattuali con le ditte interessate, allegando copia della carta di circolazione dei veicoli.

 
 
Note legali e privacy | Credits inizio pagina