Sport. Riapre la piscina Cozzi

Terminati i lavori di ristrutturazione. Terzi: “A Milano tariffe vantaggiose”

Giovanni Terzi - Sport e Tempo Libero

22/10/2008



Dopo circa un anno, riapre a Milano la storica piscina Cozzi. L’impianto natatorio di viale Tunisia 35 è stato restituito alla città dopo i lavori di ristrutturazione che hanno consentito la messa in sicurezza e la riqualificazione di alcune parti della struttura.

Quella che si è appena conclusa è solo la prima fase dei lavori di riqualificazione dell’impianto. Per la seconda, verrà predisposto un progetto complessivo già inserito nel piano di investimenti di Milanosport.

“La riapertura della Cozzi – ha detto l’assessore allo Sport e Tempo libero Giovanni Terzi – è un segno tangibile dell’impegno dell’Amministrazione comunale e di Milanosport nei confronti dei milanesi e delle loro richieste. Adeguata in termini di sicurezza e resa più accogliente grazie a numerosi interventi, la piscina Cozzi rientra nelle priorità del nuovo contratto di servizio siglato con Milanosport che prevede per i prossimi anni importanti migliorie nelle strutture sportive comunali”.

Nel piano triennale di ricapitalizzazione di Milanosport - che complessivamente ammonta a 30 milioni di euro - per il solo 2009 sono previsti interventi sui seguenti impianti: Cardellino, Sant’Abbondio, Murat, Cantù, XXV Aprile, Solari e l’avviamento dei lavori di durata pluriennale alla Cambini.

“Milano – ha aggiunto Terzi - si distingue nel panorama sportivo italiano per le tariffe più basse. Basti pensare ai 4 euro che si spendono da noi per l’ingresso nelle piscine comunali contro i 5, 6, ma anche 8 delle altre città”.

Diversi sono stati gli interventi completati in questa prima fase di ristrutturazione della Cozzi. Dal ripristino della sicurezza delle vasc